GROTTAGLIE

Home Page

Taranto

ANTONIO FASANO

CERAMISTA

BIKE MANIA

VENDITA BICICLETTE - RICAMBI - ASSISTENZA

CASA LACORTE

RISTORANTE

CHIRICO FRANCESCO

IMPIANTI

CIRO DUBLA

PARRUCCHIERI

COFFEE EXPRESS

CAFFE'

DELLE CERAMICHE

RISTORANTE

DALLA A ALLA ZEBRA

ANIMALI

EXPRESS WASH

LAVANDERIA SELF SERVICE

F.LLI BERNARDI

BAR GELATERIA PASTICCERIA

IDEA SCARPA

SCARPE

INFO.NET

PERSONAL COMPUTER

KAIWANNA TRAVEL

AGENZIA VIAGGI

LA PICCOLA RUDIE

PIZZERIA

MAIL BOXES ETC

UN MONDO DI SERVIZI AL TUO SERVIZIO

M AUTO

AUTO NUOVE - USATE

MOON BALL

SPORT STORE

NEW HOUSE

TUTTO PER LA CASA

PALLONCINO

TUTTO PER IL PARTY

P.M. PALMISANO MARGHERITA

PROFUMERIA, ART E ARR PER PARRUCCHIERI

SARACINO

OTTICA

SPEEDY CAR BIKE

AUTO MOTO E ACCESSORI

TILLI

ONORANZE FUNEBRI

ZERODISTANZE

SERV. POSTALI

 

Cenni Storici di Grottaglie

Cittadina della Murgia Ionica, estesa sul pendio di una collina. Il centro storico situato a sud del paese, è costituito da case disposte lungo vie tortuose, i nuovi quartieri si sono sviluppati soprattutto a Nord-Est. Grottaglie non può che voler dire “diverse grotte” essendo la realtà rupestre la massima attività paesaggistica di questo paese. In queste grotte si rifugiarono i monaci Bizantini scappati alle persecuzioni, i quali affrescarono le grotte e le trasformarono in cripte. Intorno all’ XI secolo alcuni Ebrei si stabilirono nella Gravina del Fullonese, dove operavano come conciapelli. Ma realmente Grottaglie viene fondata nel 1297 grazie a Roberto Duca di Calabria che concesse ai vari casali,  ormai distrutti, di aggregarsi. Più tardi viene cinta da mura, e di un castello con torri che verrà utilizzato come residenza degli Arcivescovi di Taranto. L’età feudale fu un periodo molto intricato a causa della legittimità dello stesso. Nel 1806 Napoleone assegnò il Regno a suo fratello Giuseppe abolendo i diritti e i privilegi nobiliari. Cambiava così una nuova concezione della politica e della società. La nascita del Regno d’Italia favorì i proprietari terrieri e sottomise i contadini a causa delle tasse. Proprio qui, attecchisce il fenomeno del Brigantaggio politico con il noto “Papa Giru”. Le due Guerre Mondiali causarono a Grottaglie numerosi danni per la vicinanza con Taranto; i bombardamenti del 6 giugno e del 29 luglio 1943 distrussero anche l’aeroporto “Marcello Arlotta”. Durante il fascismo, Grottaglie perde anche “Porta S.Angelo” ma verrà costruita la nuova sede della “Regia Scuola d’Arte Ceramica”, poi i giardini pubblici e la pretura. Grottaglie ha conseguito un rapido progresso in tutti i settori produttivi tanto che primeggia tra i grossi centri della provincia. 

 

Da Visitare

 Monastero di Santa Chiara, Chiesa Madre, Palazzo Cicinelli, Oratorio del Purgatorio, Santuario e la Casa di San Francesco De Geronimo, Piccola Chiesa della Madonna della Luce, Castello Episcopio, Convento del Carmine, L’oratorio del Monte Carmelo, Palazzo De Felice, Palazzo Pignatelli, Piazza Santa Lucia, Chiesa “Convento” dei Padri Minimi, Chiesa Madonna delle Grazie, Gravina Fullonese, Cripta di S.S. Pietro e Paolo, Gravina del Pensiero, Gravina di Riggio, Convento Rupestre di Santa Maria Regina, Piazza Regina Margherita, Palazzo Mangiulli-Cometa.

 

Le Ceramiche

Fonte di turismo, le prime notizie sulle Ceramiche di Grottaglie risalgono soltanto all’età post-medievale, ma non c’è certezza, e solo i rinvenimenti di frammenti in prossimità del castello medievale che fa capire che questa attività era ampiamente diffusa. I due ambiti essenziali della produzione sono la ceramica rustica  “popolare”, nata per soddisfare i bisogni quotidiani, e la ceramica faenzara che è dedicata a risolvere le esigenze dei ceti più abbienti. Nel Museo della Ceramica collocato nel Castello Episcopio, si è voluta evidenziare questa produzione molto particolare dei “ Bianchi” di Grottaglie, oggetti  rivestiti di smalto bianco stannifero privi di interventi decorativi. La ceramica rustica (come già detto) aiutava a risolvere i problemi della quotidianità e grazie a questa produzione Grottaglie ha potuto superare i periodi di maggiore crisi, che fecero pian piano svanire altre realtà vicine. Oggi è inserita nelle 36 Città della ceramica italiana, confluite nell’AiCC. A Grottaglie un intero quartiere ospita le botteghe degli artigiani, lungo i fianchi della Gravina di San Giorgio, dove si trovano alcune “grotte botteghe” scavate nella roccia, dove si possono ammirare tra l’altro l’arte della miniatura e del fischietto.

 

Frazioni

 

Carraro delle Vacche

Paparazio

Monte Fellone 

 

 
Provincia Frazioni Popolazione Superficie (km²) Densità (ab./km²)

Provincia di Taranto

3

31.896

101

324.8

 

CONDIVIDI 

Numeri Utili

Ospedale                                                        

099.860.111

Emergenza Soccorso Sanitario 118
Pronto Soccorso  099.566.32.00
Guardia Medica  099.566.14.27
Carabinieri “Pronto Intervento” 112
Carabinieri    099.563.54.05
Polizia “Pronto Intervento” 113
Polizia   099.563.74.11
Guardia di Finanza “Pronto Intervento”  117
Guardia di Finanza  099.561.16.88
Vigili del Fuoco “Pronto Intervento” 115
Vigili del Fuoco 099.566.66.82
Vigili Urbani   099.561.16.16
Soccorso ACI 803.000
Municipio 

099.562.01

Pro Loco 099.562.22.610
Ufficio Informativo Turistico  800.54.53.33
Palazzo De Felice-Pro Loco 099.562.26.10

www.comune.grottaglie.ta.it 

www.museogrottaglie.it

Previsioni Meteo Grottaglie 


 

 

 

COMUNICA CON LA REDAZIONE

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2007-2013 -  PubbliMix PUBBLICITA' Tutti i diritti riservati - P.IVA 02139110742